Chain Helfgott, Susan Hulme, John McNerney, Eleonora Scholes

Altissima qualità, paesaggi mozzafiato e tanta voglia di lavorare bene: questi i caratteri che meglio riassumono l'Abruzzo del vino secondo i wine-guru presenti al tour tra vigneti e cantine abruzzesi, intervenuti durante la premiazione del concorso “Words of Wine”.

Chainm Helfgott, manager israeliano esperto in investimenti vinicoli, sottolinea la straordinaria qualità delle DOC abruzzesi e la grande volontà dei produttori di assicurarla ogni giorno.

Susan Hulme, Master of Wine britannica, rinnova l'apprezzamento ai vini e soprattutto alla terra d'Abruzzo, capace di stupire per le sue bellezze paesaggistiche oltre che per la bontà dei suoi prodotti.

Sulla bellezza della terra e delle persone si concentra anche Eleonora Scholes, giornalista enologica tra le più autorevoli in Russia, che afferma: «L'Abruzzo è una piccola regione con una grande anima».

John McNerney, firma del prestigioso “The Guardian”, si dichiara profondamente sorpreso dall'Abruzzo e dai suoi «favolosi vini», esortando tutti gli operatori a promuoverli: «avete qualcosa di speciale qui in Abruzzo: fatelo sapere a tutto il mondo».