Carlo Cracco

Icona della gastronomia contemporanea e star televisiva, Carlo Cracco è uno chef di fama internazionale, padre dell'omonimo ristorante d'alta cucina milanese (tra i migliori 50 al mondo) e membro della giuria di Masterchef, il talent show culinario di culto firmato Sky.

Forte, ricchissima, completa, con potenziali unici: così Carlo Cracco descrive la terra d'Abruzzo, culla e cornice di pregio per i suoi vitigni, a partire dal Montepulciano d'Abruzzo, che definisce: «nobile e importante, sempre più richiesto anche all'estero».

Intervistato nell'ambito della presentazione del Premio Giornalistico Internazionale sui vini d'Abruzzo “Words of Wine – Parole di Vino”, Carlo Cracco esprime un parere positivo anche sull'operazione di rilancio dei vini abruzzesi, simbolo di una missione di salvaguardia cruciale per una terra così ricca. La strada da percorrere, secondo lo chef, è: «lavorare sulla qualità: non quella del vino, che c'è già, ma quella dei canali e delle strutture in cui è distribuito e servito, puntando ai grandi ristoranti e ai consumatori più esigenti: è un'opera capillare da fare negli anni ma che dà frutti importanti».