Export da record e successi al ProWein

Bilancio decisamente positivo per il Consorzio alla fiera di Düsseldorf: l’Abruzzo rafforza la propria posizione in Germania, primo mercato per l’export regionale. Elogi dall’ambasciatore italiano a Berlino, che avverte:“Il vino sarà protagonista anche ad EXPO 2015”

Si conclude con ottimi risultati l’edizione 2015 del ProWein del Consorzio, presente alla fiera di Düsseldorf con una rappresentanza di oltre 30 aziende vitivinicole, “un numero importante”, come sottolinea il presidente Tonino Verna, che aggiunge: «È la prova che l’enologia abruzzese partecipa con grande determinazione a questo appuntamento: una fiera dell’intermediazione, strategica per un mercato sempre più selettivo, a cui è importante comunicare le nostre eccellenze ed il nostro territorio rafforzandone l’immagine di “terra del vino”».

Continuare ad impegnarsi sul mercato tedesco è infatti di vitale importanza per il settore vinicolo regionale, che vede proprio nella Germania il primo importatore di vini. Il ProWein, inoltre, attira compratori da tutto il Nord e l’Est Europa, nonché dal Baltico: aree altrettanto strategiche per l’Abruzzo perché, insieme a quella tedesca, rappresentano circa il 47% dell’export del vino (fonte: ISTAT e Centro Estero delle Camere di Commercio d’Abruzzo).

Ad arricchire la presenza abruzzese a Düsseldorf, anche la visita dell’ambasciatore italiano a Berlino, Pietro Benassi: «L’Abruzzo – ha detto – contribuisce al successo italiano al ProWein: il Consorzio presenta un’offerta vinicola interessante. Il vino, inoltre, richiama la nostra cultura, la nostra tradizione, il nostro territorio. È l’espressione di un saper fare legato a uno sfruttamento razionale delle risorse: un tema che si collega idealmente ma anche molto concretamente all’Expo di Milano, che vedrà proprio nel vino uno degli attori principali».

ProWein 2015