Gli chef stellati elogiano i vini abruzzesi

Crescono la stima e il valore del vino abruzzese nell’alta ristorazione d’autore: cuochi stellati del calibro di Heinz Beck, Moreno Cedroni, Enrico Cerea e Gennaro Esposito ne fanno un prezioso alleato e ne elogiano il carattere e la qualità

I vini d’Abruzzo non smettono di stupire i protagonisti della cucina italiana ed internazionale: autenticità, varietà e una costante crescita qualitativa sono i caratteri che fanno centro nelle preferenze degli chef stellati, ritenuti ormai i veri anticipatori dei gusti della nostra tavola.

Da Nord a Sud, dall’Italia all’Europa, l’apprezzamento dei cuochi stellati per i vini d’Abruzzo è sempre più consolidato. Le DOC regionali conquistano anche un posto d’onore anche nel ricettario di Heinz Beck, chef tedesco tra i più noti in Europa.

I vini abruzzesi sono «schietti e sinceri» per Enrico Cerea, cosmopolita e raffinato interprete della tradizione culinaria italiana; sono semplicemente autentici per Gennaro Esposito, fantasioso cultore delle specialità del territorio, campano in primis; per Moreno Cedroni, affermato talento marchigiano, sono «eccellenze che fanno il giro del mondo».

Tutti i video delle interviste sono disponibili anche sul nostro canale Youtube.